Kerres, puro extravergine proveniente dalla storia

Chi mi conosce sa che quando parlo di olio estratto dalle olive metto in primo piano il passato, essendo l’ulivo un albero che vanta più di 6000 anni di storia. Ho conosciuto questa piccola e importante produzione olearia in occasione della seconda edizione del Buonolio Salus Festival e ne ho apprezzato da subito la qualità. Al primo assaggio.

Si tratta di un olio extravergine di oliva da agricoltura Biologica che la titolare Manuela Pingue insieme al suo più stretto collaboratore, il fratello Raffale Pingue, hanno chiamato Dea, in onore di Cerere, divinità materna della terra e della fertilità ma anche dea della nascita, poiché tutti i fiori, la frutta e gli esseri viventi erano ritenuti suoi doni e si pensava avesse insegnato agli uomini la coltivazione dei campi. Per questo veniva solitamente rappresentata come una matrona severa e maestosa, nonché bella e affabile, con una corona di spighe sul capo, una fiaccola in una mano e un canestro ricolmo di grano e di frutta nell'altra. Particolari che si possono notare ed apprendere in etichetta.

Da Cerere il nome dell’azienda agricola: Kerres, perché in Oscolingua parlata dai Sanniti e dalla antiche popolazioni dell’Italia centrale – Kerres significava proprio Cerere. Non è straordinario? Basta raccontare questo per comprendere la passione che i due fratelli hanno nell’allevare gli ulivi e condurre la loro azienda agricola, tramandata e conservata dai nonni e dalla quale oggi producono con orgoglio un olio extra vergine d’oliva ricco di profumi millenari, garantito altresì dalla professionalità di Raffaele e Manuela in quanto assaggiatori professionisti.

Siamo a Guardia Sanframondi, in provincia di Benevento, nel Sannio. Una terra di rara bellezza a grande vocazione vinicola testimoniata dalle immense distese di vitigni e grande vocazione olearia, testimoniata dai maestosi ulivi secolari di varietà Ortice.

L’olio è suadente, dal fruttato di oliva medio tendente all’intenso, dai bei profumi vegetali, dai richiami di pomodoro verde e sentori decisi di mela banana a cui si uniscono note di erbe aromatiche. Si colgono anche al palato le note di pomodoro ed i vegetali, in particolare note balsamiche di salvia e menta. Amaro e piccante decisi ma equilibrati.

Che dire, aspettiamo con ansia la nuova produzione per degustare questo extravergine che certamente vi ha incuriosito.



Azienda Agricola Kerres
Via Domenico Bruno, 16
82034 Guardia Sanframondi (Benevento)
Tel +39 0824 86 49 26
Sito Web: kerresoliveoil.altervista.org

1 commento:

  1. Marcella Torres6 agosto 2015 12:21

    Bell'articolo, complimenti.
    Ho assaggiato quest'olio a Gioia Sannitica, buono davvero.
    Ma c'è un punto vendita nel casertano??? Io sono di Caserta, dove posso comprarlo?
    Ho visto anche il sito ma non c'è la possibilità di ordinarlo...

    RispondiElimina

IN EVIDENZA

Nasce Antico Podere Matesino, un'azienda giovane al passo coi tempi

È sempre un piacere scrivere di coraggio, di voglia di fare le cose, di non cullarsi sugli allori, di rischiare qualcosa per essere l...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...